COME SCEGLIERE IL VELO DA SPOSA PERFETTO PER IL PROPRIO ABITO

Come scegliere il velo da sposa perfetto per il proprio bridal look? Un dettaglio in grado di dire molto di te e della tua personalità. Ecco tutti i consigli per scegliere il modello che fa per te

 

Hai già scelto il tuo abito da sposa dei sogni ma non sai ancora su che tipo di velo puntare? Così come la scelta dei vestiti è una molto ampia e variegata, ci sono tantissimi tipi di veli, che variano per lunghezza e modello, ognuno più o meno adatto alla location, allo stile della sposa e all’abito scelto in precedenza.

Dopo avervi parlato di come scegliere l’abito da sposa perfetto e avervi consigliato di scegliere un atelier di abiti da sposa, ecco qui i consigli per scegliere il velo perfetto per te.

Il velo è un dettaglio molto importante, in grado di completare un perfetto bridal look. Oltre che avere una funziona simbolica – e potremmo dire anche romantica – si tratta dell’accessorio principale per la sposa, in grado di parlare di lei e della sua personalità. Il velo è sinonimo di protezione per la donna, un elemento romantico e femminile che si fonde, arricchisce e completa l’abito in maniera elegante ed eterea.

Gli invitati poi aspettano sempre con ansia ed emozione il momento in cui lo sposo alza con delicatezza il velo della sua amata, sussurrandole parole che rimarranno per sempre impresse nella loro mente. Un momento unico, in grado di fare la differenza.

Ogni tipologia di velo risponde quindi a delle esigenze specifiche di ogni sposa: le sue caratteristiche fisiche, il tipo di acconciatura che si desidera realizzare, il tipo di cerimonia che verrà celebrata e infine, ma non meno importante, il modello di abito da sposa scelto in precedenza. Questo sarà fondamentale per capire su che modello di velo puntare.

Come scegliere il velo da sposa: il bon ton dice che..

Secondo le regole del bon ton il velo non dovrebbe mai superare i tre metri di lunghezza. Per quanto riguarda invece gli abbinamenti un abito ricco, impreziosito da molti dettagli e accessori, richiede un velo sobrio ed elegante, mentre a un vestito più semplice e minimal può essere abbinato un velo in pizzo o ricamato. È fondamentale quindi ricercare sempre un equilibrio tra i tessuti e il carico di elementi decorativi, bilanciando le caratteristiche dell’abito e quelle di tutti gli elementi decorativi che completano il proprio bridal look.

Esistono diversi modelli, ma sono solo tre le lunghezze fondamentali:

  • il velo corto: copre le spalle e finisce all’altezza del gomito;
  • il velo medio: ricopre tutta la schiena;
  • il velo lungo: secondo la tradizione arriva fino a terra e può essere caratterizzato anche da uno strascico più o meno lungo.

Come scegliere il velo da sposa in base alla cerimonia

Se si tratta di una cerimonia intima, con pochi invitati e poche decorazioni, sarà meglio puntare su un velo medio-corto, per essere in linea con lo stile riservato e privato su cui si è deciso di puntare. In caso contrario, il velo lungo è il modello perfetto per i matrimoni più solenni, celebrati all’interno di chiese imponenti o cattedrali. La sua stoffa scivolerà sulle scalinate e all’interno della navata, stupendo tutti gli invitati, che saranno catturati dalla sposa.

In base alla propria silhouette

Le caratteristiche fisiche della sposa sono un elemento molto importante nella scelto dell’abito da sposa, ma anche del velo. Se non si è molto alte e slanciate, allora sarà meglio evitare i veli lunghi per non ottenere un’aria appesantita. Le proporzioni sono infatti fondamentali. Per slanciare la figura è consigliabile puntare su un velo all’americana, più lungo dietro e corto davanti o su un velo triangolare, sbarazzino e disinvolto, corto al gomito. Le spose alte potranno invece puntare su un velo lungo, di qualsiasi tipologia.

Anche la forma del viso è una caratteristica da tenere in considerazione: un viso a triangolo è più adatta a veli corti, anche caratterizzati da più strati per creare volume; un viso quadrato potrà essere sfinato con l’aiuto di un velo lungo a cattedrale. Un viso rotondo è invece perfetto con un velo medio a mantiglia che cade su entrambi i lati per ottenere le giuste proporzioni; il viso ovale invece si adatta a qualsiasi tipo di velo.

Come scegliere il velo da sposa in base all’acconciatura

L’acconciatura è molto importante per il proprio bridal look, e il velo deve essere il giusto compromesso per non nascondere i capelli. Se si ha un taglio corto o a caschetto, allora meglio puntare su un velo corto. Nel caso di un raccolto molto alto, l’ideale è fissare il velo alla base dell’acconciatura e puntare su un modello medio o lungo. Se si preferisce invece lasciare i capelli sciolti, allora l’ideale è scegliere un velo che copra l’intera chioma e la accompagni in maniera delicata su tutta la lunghezza.

In base all’abito scelto

Abbinare il velo al proprio abito da sposa è fondamentale. Se il proprio vestito è corto, magari anni ’20, allora la scelta dovrà ricadere su un velo corto o ancora meglio, su una veletta. Nel caso in cui il modello preferito è uno a sirena, allora il velo medio lungo, a mantiglia o a cascata sarà perfetto. Il velo lunghissimo si adatta invece alla perfezione ai modelli principeschi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *